Aree di interesse La salute nei minori

La salute nei minori

Questa sezione sulla salute dei minori guarda ai processi di formazione del disagio psichico con lo sguardo rivolto all'analisi ed all'individuazione dei fattori di rischio psico-sociali da cui partire per indicazioni concrete rivolte alla prevenzione.

L'esplorazione dei fattori di rischio è indirizzata all'analisi delle differenze di genere nell'ambito della vita quotidiana di bambini/e (fino a 10/12 anni) e di pre-adolescenti/ adolescenti dai 10/12 ai 18 anni.

Queste due fascie di età hanno diverse problematiche e soprattutto risentono di diversi livelli e capacità di autonomia sia psicologica che giuridica (in particolare al di sopra dei 14 anni sono attribuite ai comportamenti sociali dei minori specifiche anche se parziali responsabilità)

la prevenzione del disagio nei bambini/e

Un buon sviluppo del bambino richiede:

  1. un affidamento sicuro del bambino a se stesso con lo sviluppo di capacità personali,
  2. un buon sostegno alla esplorazione e al rapporto con gli altri,
  3. un affidamento sicuro del bambino a terzi.

 Un buon sviluppo  passa attraverso la capacità della madre di liberare il figlio dalle proprie cure. Il bambino sin dal primo momento di vita ha bisogno di crescere in fiducia in se stesso, autonomia e socialità, e quindi richiede oltre la cura anche  la dismissione progressiva della cura:

  1.  per dare spazio alla sua iniziativa,
  2.  per dare spazio ai suoi desideri,
  3.  per far crescere la sua competenza,
  4.  per spaziare in più relazioni con il mondo esterno,
  5.  per sollecitare le sue capacità di autonomia nel problem solving (soluzione dei problemi) che il mondo esterno gli pone.
 

il disagio degli adolescenti

L’adolescenza è il momento dell’apprendistato, delle prove di partecipazione al
mondo degli adulti, dell’apprendimento consapevole dei modelli e dei ruoli in vista
di un prodotto che è la definizione del progetto di vita da adulto.
L’adolescenza è infatti l’età dei grandi cambiamenti.....

Leggi oltre