Aree di intervento: Ricerca/in-formazione patologie e genere

patologie e genere

Le donne ammalano in modo diverso dagli uomini, così come vivono e lavorano in modo diverso dagli uomini. Ricercare i nessi tra la vita quotidiana femminile ed i percorsi di ammalamento  è un compito precipuo della medicina di genere che sappia guardare in maniera equa l'universo maschile e quello femminile senza veicolare pregiudizi annosi ed ottocenteschi sulla salute della donna (del tipo: la salute delle donne si collega sempre in maniera prioritaria ed essenziale alle variazioni del suo ciclo biologico/ormonale).

stress e genere

Il concetto di stress porta quindi  a ragionare di malattia in termini di eventi di vita, di risposte appropriate o meno, di percezione di risorse e di stili di fronteggiamento dell'evento. Questi concetti costituiscono dinamiche chiavi di lettura e di comprensione di quanto accade ad un individuo; essi possono essere opportunamente adoperati per mettere a fuoco i fattori psico-sociali di rischio e per prevenire le condizioni del break-down.

La medicina negli ultimi anni da parte sua si sta orientando in modo sempre più chiaro verso un miglioramento degli stili di vita, con l'individuazione di quegli stili specifici responsabili di molte patologie. Per tutti questi motivi, che mostrano l'importanza degli studi sullo stress sia nella ricerca della eziologia che in quella degli stili  di vita capaci di agire come prevenzione, è assolutamente necessario  inserire nella ricerca una prospettiva di genere capace di cogliere le condizioni di stress diversificate per i due sessi.

Leggi oltre